Cosa hai fatto oggi a scuola? «Ho mangiato». La DAD un anno dopo

«Io la quinta ora metto su la pasta» Paolo, 15 anni Conversazione reale, studente di seconda superiore. Sicuramente non l’unico che, in DAD, approfitta per unire la scuola con altre attività. È ciò che emerge dalla ricerca «DAD, un anno dopo. Fotografia della scuola italiana» realizzata da IPSOS per Parole O_Stili e l’Istituto Toniolo di… ► Continua ► Cosa hai fatto oggi a scuola? «Ho mangiato». La DAD un anno dopo

Fake news al tempo del Coronavirus. Parola di Pinocchio

Se c’è qualcosa che muta velocemente come il Coronavirus (e come le relative autocertificazioni) sono le fake news sul COVID-19. Hai notato come sono cambiate nel tempo? Se nei primi tempi le “bufale” erano riferite alla disponibilità di mascherine, alla chiusura delle scuole e a prodotti simili alla preziosissima Amuchina, con il drammatico sviluppo dell’epidemia… ► Continua ► Fake news al tempo del Coronavirus. Parola di Pinocchio

COVID-19. A comunicare speranza e fiducia sono puntini e ciuffi bianchi

Jorge Mario Bergoglio, classe 1936. Sergio Mattarella, nato al rombo del cannone nel 1941. 163 anni insieme, nella storica serata di venerdì 27 marzo 2020 e in piena emergenza da COVID-19 questi “giovanotti” hanno offerto al mondo e all’Italia un’autentica lezione di comunicazione capace di andare oltre alla fiducia nelle istituzioni o alla fede religiosa.… ► Continua ► COVID-19. A comunicare speranza e fiducia sono puntini e ciuffi bianchi

Coronavirus: come informarsi correttamente?

L’epidemia di Coronavirus sta mettendo alla prova diversi aspetti della nostra vita quotidiana: dalla semplice “visita parenti” alla spesa, dallo sport alla cultura, persino la pratica religiosa. Oltre alla sete di normalità, l’epidemia sta causando anche un’inestinguibile sete di informazioni: come fare per essere aggiornati efficacemente sugli ultimi sviluppi, sui consigli o sulle nuove direttive?… ► Continua ► Coronavirus: come informarsi correttamente?

Qual è il legame tra il Coronavirus e le reti sociali?

Come avrà fatto il famigerato Coronavirus a partire da Wuhan, una remota – seppur enorme – città della Cina e diffondersi in tutti i continenti, giungendo pure nei nostri paesi o in Islanda? Le variabili da tirare in ballo sono moltissime: l’elevata mobilità delle persone, i parametri di trasmissione del contagio, eccetera. In principio c’è… ► Continua ► Qual è il legame tra il Coronavirus e le reti sociali?