Quando essere (o fidarsi di) una fonte autorevole?

Ti fidi di ciò che dice una persona che ritieni autorevole, cioè “un’autorità nel suo campo”? Spero proprio di si! Forse ricorderai che, tra i vari modi per riconoscere una fake news, abbiamo più volte citato la fonte da cui proviene una notizia. Oggi vogliamo parlare proprio della provenienza di una notizia, cercando di capire… ► Continua ► Quando essere (o fidarsi di) una fonte autorevole?

Potere della comunicazione (non verbale). Anche su web

Gita scolastica a Bruxelles. Si va a visitare la città e, in essa, il Parlamento europeo. Domanda: come ti vestirai in Parlamento? Probabilmente ci sarà un dress code, ma a prescindere da questo aspetto difficilmente ci entrerai in felpa e jeans strappati. Più probabilmente indosserai un vestito elegante, con una cravattina niente-male a chiudere la… ► Continua ► Potere della comunicazione (non verbale). Anche su web

Cosa ci insegna il maldestro tweet di Daniele Capezzone?

Ha destato scalpore, su Twitter, la recente esternazione del giornalista ed ex deputato Daniele Capezzone, nella quale criticava in modo irriverente l’abbigliamento del neo-ministro alle politiche agricole Teresa Bellanova. Un tweet a cui è conseguita una pioggia di critiche – talvolta eccessive – nei confronti dello stesso Capezzone. Non un tweet sessista – come alcuni… ► Continua ► Cosa ci insegna il maldestro tweet di Daniele Capezzone?

10 modi per riconoscere una fake news

«Falla girare così che tutti la possano vedere! Falla girare così che tutti la possano sentire!» Un articolo introdotto da Jovanotti inizia proprio con il piglio giusto. Speriamo che il seguito sia altrettanto interessante! Dopo aver introdotto cos’è una fake news, cerchiamo di capire in che modo riconoscere ciò che molti “fanno girare”. I 10… ► Continua ► 10 modi per riconoscere una fake news

Il virtuale è reale?

Ti racconto una storia. Settembre 2010. All’epoca frequentavo l’Università e mi stavo apprestando a iniziare il corso di laurea magistrale. Alle spalle, una laurea triennale conseguita frequentando lezioni in compagnia di centinaia di compagni di svent… ehm… studio. Aule grandi, a gradoni, come nella migliore tradizione universitaria. Alla magistrale eravamo soltanto in 15. Praticamente quattro… ► Continua ► Il virtuale è reale?

Che stile hai on-line? Il decalogo di Parole O_Stili

Su web ci si arrabbia. Spesso. Alle volte non ci si accontenta di una arrabbiatura di grado semplice, ma ci si inc***a di brutto. Perché? Per mille motivi: perché leggiamo una notizia brutta, perché siamo nel mezzo di una discussione inconcludente, perché il nostro interlocutore la pensa in modo completamente diverso, perché non porta argomentazioni,… ► Continua ► Che stile hai on-line? Il decalogo di Parole O_Stili

Che cos’è una fake news?

Bip-bip! Cellulare. WhatsApp. Guardo. Un gruppo. Uno dei componenti ha pubblicato un link in cui un noto marchio di abbigliamento, per celebrare l’80° di fondazione, avrebbe regalato 5.000 paia di scarpe griffate ai compilatori di un semplicissimo questionario on-line. Di nuovo. Il messaggio mi era già arrivato qualche tempo fa. Un bonus viene assegnato a… ► Continua ► Che cos’è una fake news?

Impiattiamo le parole. Forma e sostanza della comunicazione

Un giorno entrai dal fruttivendolo. Era estate, un caldo insopportabile. Dentro, al beato fresco di un generoso climatizzatore, splendevano pomodori, angurie, ciliege, eccetera. Girando tra i banchi, ecco una cesta di meloni dall’aspetto non proprio invitante: alcuni erano ammaccati, altri un po’ marcetti, alcuni semplicemente piccoli. Accanto alla cesta, un cartello: «Prezzo di favore: brutti… ► Continua ► Impiattiamo le parole. Forma e sostanza della comunicazione