Copia-incolla? No, grazie. 5 suggerimenti per gli auguri di Natale

Chiunque, anche Papa Francesco, ci ricorda l’importanza di abitare saggiamente il mondo digitale, rendendosi – per dirla proprio con un’espressione di Bergoglio – «comunicatori di un’umanità nuova». Tutto ciò a maggior ragione nel periodo natalizio, tempo in cui i nostri smartphone vengono invasi da messaggi di auguri di ogni genere (per essere buoni).

Possibile che una festa così bella e significativa come il Natale venga cosparsa di auguri tanto impersonali, scialbi, tristi? Anche no! Proviamo a riflettere su come vivere saggiamente l’ambiente digitale nel periodo delle lucine e dei presepi.

1. Auguri copia-incolla? No, grazie

Che cos’è un augurio natalizio? Se esso è davvero un pensiero di affetto rivolto a una particolare persona, allora è bene che tale pensiero sia creato appositamente per chi lo riceverà. Il copia-incolla negli auguri è controproducente, oltre che fastidioso da ricevere. E triste. Quante volte riceviamo messaggi WhatsApp anonimi, con le tipiche «frasi fatte» o immaginette di gattini travestiti da Babbo Natale o GIF-renne inviate contemporaneamente a decine di persone? Meglio un semplice, ma accorato «Un augurio a te e alla tua famiglia, specialmente dopo la situazione che avete vissuto». Ci vorrà più tempo a confezionare i messaggi, ma l’augurio sarà autentico e reale. Quindi addio, copia-incolla!

2. È un augurio di Natale, non di compleanno. Ha un suo senso

Cosa si celebra a Natale? Certamente non le lucine o le renne, ma Quella Luce che continua a illuminare le vite di milioni di cristiani. Ricorda che il Natale è una festa religiosa e lo è anche per chi non crede. Anche i nostri auguri natalizi, sui social o su WhatsApp, pongano al centro la nascita di Gesù, con tutto ciò che tale evento significa per la vita di chi ha trascorso un anno di eventi gioiosi o sofferti. Augurare «Buon Natale» non è lo stesso che fare gli auguri del compleanno o della Pasqua: ci sono significati diversi da valorizzare. In che modo? Questione di creatività… ma non certo di renne.

3. Ristabilisci i contatti le persone lontane

Sarà per l’atmosfera di pace, sarà che in questo periodo dell’anno «siamo tutti più buoni», fatto sta che il Natale è l’unico tempo in cui siamo propensi a prendere l’iniziativa per contattare persone che non vediamo o sentiamo da mesi se non anni. Natale è anche questo: accorciare distanze, ristabilire relazioni, far nascere (eccola che torna, la nascita) un sorriso e un pensiero in chi è lontano. Anche qui, evitando accuratamente il copia-incolla. Un «come stai, lì a Londra?», oppure «Festeggiate il Natale tra canguri e koala?» è più caldo e piacevole di un messaggio freddamente inoltrato. Facebook e WhatsApp possono davvero esserci di grande aiuto.

4. Hai qualcosa di buono e originale? Approfitta degli hashtag

L’algoritmo di molti social media pone in evidenza ciò che su cui le persone stanno discutendo. A Natale, pertanto, su Twitter e Instagram spopolano hashtag del tipo: #BuonNatale, #MerryChristmas, #Natale2019 e via dicendo. Se hai un messaggio originale, creativo, bello da rivolgere a chi – anche sconosciuto – segue il tuo profilo, non dimenticare di inserirci questi hashtag: la tua originalità coinvolgerà molte più persone.

5. Ogni tanto spegni il cellulare

La scena tipica è quella del pranzo di famiglia in cui, a una certa ora, si spengono i dialoghi e si accendono i display. Una tradizione che ingrigisce anche i brindisi della notte natalizia, i saluti dopo la Messa, eccetera. L’ultimo suggerimento è forse il più importante: per gli auguri «virtuali» ci sarà tempo anche la sera del 25 dicembre, ma gli incontri che farai a Natale – che spesso non facevi dal Natale precedente – talvolta hanno i minuti contati. Approfittane e usa parole parlate più che parole scritte. Piuttosto che nei display, gli occhi stanno a loro agio negli occhi altrui.

Buon Santo Natale!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Licenza Creative CommonsQuesto articolo è distribuito con Licenza Creative Commons BY-NC: scopri cosa puoi fare con questo articolo.