Io e te siamo uguali: diventiamo amici? L’omofilia nelle reti sociali

Sicuramente l’avrai sperimentato anche tu: sui social media si tende a essere d’accordo sempre con le stesse persone. Un po’ perché effettivamente la si pensa allo stesso modo, un po’ perché ci sono degli aiutini (sotto forma di algoritmo… o natura umana!) che agevolano il fatto che chi è simile tende ad avvicinarsi. C’è una… ► Continua ► Io e te siamo uguali: diventiamo amici? L’omofilia nelle reti sociali

Posso essere in disaccordo con le mie idee? Dissonanza cognitiva e disinformazione nei social media

Ti è mai capitato di trovarti nella situazione in cui stavi sbagliando qualcosa e qualcuno te lo faceva notare? Probabilmente, nonostante un po’ di tentennamenti hai dato retta alla tua testardaggine, continuando nella tua strada (sbagliata). La tensione che hai provato quando ti hanno fatto notare che stavi facendo un errore si chiama, tecnicamente, dissonanza… ► Continua ► Posso essere in disaccordo con le mie idee? Dissonanza cognitiva e disinformazione nei social media

Misinformazione: condividere una fake news “per sbaglio” è fare disinformazione?

Si e no. Tanto per essere chiari. Prosegue con questo post la serie di approfondimenti sul tema della disinformazione. Se non li hai già letti, puoi approfittare degli articoli in cui parlavamo di cosa sia la disinformazione e come (e perché) si possa generare una notizia falsa. Tornando a noi, in questo post parliamo di… ► Continua ► Misinformazione: condividere una fake news “per sbaglio” è fare disinformazione?

Come (e perché) si fa disinformazione?

Qualche giorno fa abbiamo iniziato una serie di post sul tema della disinformazione. Se ti ricordi, parlavamo di cosa sia questa benedetta (anzi: fastidiosa) disinformazione, con alcuni esempi e spiegando qual è il legame tra fake news e disinformazione. In questo articolo proviamo invece a capire come e perché si fa disinformazione: come e perché… ► Continua ► Come (e perché) si fa disinformazione?

Quando puoi dire la tua. Riposizionare e ampliare un discorso sui social

Ciascuno di noi ha in cuor suo alcuni temi particolarmente cari, qualcosa per cui, con passione, si informa, conosce, sa. Ci hai mai fatto caso? Per alcuni queste “nicchie” corrispondono a un ambito impegnativo come l’economia sostenibile, l’ecologia, la Chiesa. Per altri, invece, si tratta di temi professionali, sport o hobby. Un cantante, una serie… ► Continua ► Quando puoi dire la tua. Riposizionare e ampliare un discorso sui social

COVID-19. A comunicare speranza e fiducia sono puntini e ciuffi bianchi

Jorge Mario Bergoglio, classe 1936. Sergio Mattarella, nato al rombo del cannone nel 1941. 163 anni insieme, nella storica serata di venerdì 27 marzo 2020 e in piena emergenza da COVID-19 questi “giovanotti” hanno offerto al mondo e all’Italia un’autentica lezione di comunicazione capace di andare oltre alla fiducia nelle istituzioni o alla fede religiosa.… ► Continua ► COVID-19. A comunicare speranza e fiducia sono puntini e ciuffi bianchi

Coronavirus: come informarsi correttamente?

L’epidemia di Coronavirus sta mettendo alla prova diversi aspetti della nostra vita quotidiana: dalla semplice “visita parenti” alla spesa, dallo sport alla cultura, persino la pratica religiosa. Oltre alla sete di normalità, l’epidemia sta causando anche un’inestinguibile sete di informazioni: come fare per essere aggiornati efficacemente sugli ultimi sviluppi, sui consigli o sulle nuove direttive?… ► Continua ► Coronavirus: come informarsi correttamente?

Potere della comunicazione (non verbale). Anche su web

Gita scolastica a Bruxelles. Si va a visitare la città e, in essa, il Parlamento europeo. Domanda: come ti vestirai in Parlamento? Probabilmente ci sarà un dress code, ma a prescindere da questo aspetto difficilmente ci entrerai in felpa e jeans strappati. Più probabilmente indosserai un vestito elegante, con una cravattina niente-male a chiudere la… ► Continua ► Potere della comunicazione (non verbale). Anche su web