A chi ti rivolgi quando pubblichi sui social? Personaggi pubblici e maggioranza silenziosa

Sarà successo sicuramente. Tutti lo fanno e tu non sei da meno. Tutto a posto: è normale. Parliamo di quando hai dato un’occhiata al numero di persone che hanno guardato il tuo post su Instagram, la tua storia, il tuo video su TikTok. O che hanno letto il tuo tweet. Mediamente i nostri post raggiungono… ► Continua ► A chi ti rivolgi quando pubblichi sui social? Personaggi pubblici e maggioranza silenziosa

Safer internet day: 6 consigli per profumare il web

SID non è soltanto il nome del simpatico e goffo bradipo dei film “L’era glaciale”. SID è anche l’acronimo di Safer Internet Day, la giornata internazionale per la sicurezza on-line che quest’anno si celebra in tutto il mondo il 9 febbraio. Ogni anno in occasione del Safer Internet Day escono variopinte indagini che tracciano un… ► Continua ► Safer internet day: 6 consigli per profumare il web

Il «tempo dei costruttori» è oggi. Anche on-line. Con un pizzico di cura

Lo scorso 31 dicembre il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo discorso di fine anno, ha più volte fatto riferimento all’assunzione di un atteggiamento costruttivo. Non viviamo in una parentesi della storia. Questo è tempo di costruttori. I prossimi mesi rappresentano un passaggio decisivo per uscire dall’emergenza e per porre le basi di una… ► Continua ► Il «tempo dei costruttori» è oggi. Anche on-line. Con un pizzico di cura

Keep calm and… prenditi il tempo. Le parole danno forma al tuo pensiero

C’era una volta un poeta che… Aspetta: no, non è una fiaba. Anche se il finale potrebbe essere «e vissero tutti felici e contenti». Però quel poeta c’era per davvero e si chiamava Pablo Neruda. Cileno, impegnato nella società del suo tempo, scrisse tra le varie una poesia chiamata «Prenditi tempo». La riportiamo prima di… ► Continua ► Keep calm and… prenditi il tempo. Le parole danno forma al tuo pensiero

La positività è contagiosa? Sui social media le emozioni sono virali

La parola dell’anno è sicuramente “contagio”. Ma la positività è contagiosa? Bada bene: non certo la positività al coronavirus. Quella sa essere molto contagiosa, ma qui parliamo di uno stile positivo, costruttivo, aperto al dialogo e umile. Uno stile buono. Anche on-line. Chi dichiara che la positività è stucchevole probabilmente ha qualche conto in sospeso… ► Continua ► La positività è contagiosa? Sui social media le emozioni sono virali

«Noi siamo meglio di loro». Quando in rete ci sono le tifoserie

Immaginiamo di parlare di una cosa che, in Italia, muove milioni e milioni di persone: il calcio. Quante volte abbiamo sentito (o detto noi stessi) espressioni del tipo: «voi juventini…», «voi arbitri», «noi squadre di provincia…», «noi non siamo napoletani»? Innumerevoli… anche se non ne facciamo caso. Sono i classici cori da stadio, tipici delle… ► Continua ► «Noi siamo meglio di loro». Quando in rete ci sono le tifoserie

Fake news al tempo del Coronavirus. Parola di Pinocchio

Se c’è qualcosa che muta velocemente come il Coronavirus (e come le relative autocertificazioni) sono le fake news sul COVID-19. Hai notato come sono cambiate nel tempo? Se nei primi tempi le “bufale” erano riferite alla disponibilità di mascherine, alla chiusura delle scuole e a prodotti simili alla preziosissima Amuchina, con il drammatico sviluppo dell’epidemia… ► Continua ► Fake news al tempo del Coronavirus. Parola di Pinocchio

Copia-incolla? No, grazie. 5 suggerimenti per gli auguri di Natale

Chiunque, anche Papa Francesco, ci ricorda l’importanza di abitare saggiamente il mondo digitale, rendendosi – per dirla proprio con un’espressione di Bergoglio – «comunicatori di un’umanità nuova». Tutto ciò a maggior ragione nel periodo natalizio, tempo in cui i nostri smartphone vengono invasi da messaggi di auguri di ogni genere (per essere buoni). Possibile che… ► Continua ► Copia-incolla? No, grazie. 5 suggerimenti per gli auguri di Natale