10 idee per argomentare una discussione sui social

Ti ricordi quando hai scritto il tuo primo tema scolastico? Ecco. Da quel momento in poi, le maestre – prima – e i professori – poi – non hanno smesso di dirti che devi argomentare quello che scrivi. Argomentare, argomentare, argomentare. Che pizza! Ma anche la pizza, se intesa in un certo senso, ha i suoi lati positivi.

Cosa significa argomentare?

Argomentare significa «portare argomenti». Cioè? Che cos’è un argomento? Un argomento è lo sviluppo di un’idea: se ci pensi bene, scegliere un «argomento preferito» (per esempio durante un’interrogazione) equivale a sviluppare l’idea preferita. Portare argomenti, allora, significa sviluppare passo-dopo-passo una conversazione aggiungendo mattoncini composti da idee, pensieri, dati, ricerche, riflessioni.

Spesso, però, capita che infinite discussioni sui social si basino su argomenti davvero fragili, che «non reggono» la discussione perché non la alimentano di idee. Sempre che ci siano, ‘sti argomenti. Argomentare è difficile, perché implica la conoscenza o l’approfondimento di un determinato tema di discussione. Il che vuol dire – il più delle volte – impiegare un sacco di tempo per documentarsi. E altrettanto tempo, nel più saggio dei casi, per confezionare una risposta – diciamo – buona. Ma ne vale la pena? Dipende da te… Forse si.

Come argomentare una discussione?

Argomentare una discussione sui social non è semplice. Proviamo a elencare alcune idee per provarci al meglio.

  1. Dì qualcosa che non sia stato detto. Ricordi quello che diceva Grice? Apporta sempre qualcosa di nuovo alla discussione, aggiungendo esattamente ciò che serve dire (né di più, né di meno).
  2. Accertati della verità di quanto stai dicendo. Sei sicuro/a che ciò che stai scrivendo sia effettivamente vero? Se te ne chiedessero conto, hai delle fonti a cui appigliarti? Evita i «ho sentito dire che» o i «mi hanno detto che». Documentati. Informati. Impiega (anzi: investi) un po’ di tempo.
  3. Vuoi usare l’ironia? Fallo su te stesso. L’autoironia è una leva di discussione meravigliosa: fa nascere un sorriso nell’interlocutore, il che – a sua volta – spalanca le porte all’accoglienza delle tue parole. Viceversa, non ironizzare mai sul tuo interlocutore: l’ironia può essere tagliente e infastidire gli altri, inficiando di fatto la discussione.
  4. Non dare per scontato che l’interlocutore ti capisca. Potreste usare termini diversi, registri linguistici differenti, idee di partenza opposte. Meglio spiegare tutto, con pazienza. E pazienza. E pazienza.
  5. Non dare per scontato che l’interlocutore condivida il tuo pensiero. Se la discussione si fa accesa, le visioni possono essere diverse. E non è detto che la tua sia quella giusta. Perché non essere un tantino aperti all’ascolto degli argomenti altrui (se ce ne sono)? Almeno da parte tua…
  6. Il peso dei tuoi follower non è il peso dei tuoi argomenti. Ti è mai capitato di discutere con un influencer? Spesso pensiamo che l’enorme numero di follower di determinati personaggi renda questi ultimi inattaccabili, forti del loro seguito. Ricordati che l’autorevolezza non è data dai numeri… anzi!
  7. Mantieni la calma. Quando la discussione si fa dura, i duri… mantengono la calma. L’innalzamento della tensione rende più facile lasciarsi andare in parolacce, scherni, finanche insulti. È umano. Ma è uno stile perdente, perché alimenta la tensione e crea un circolo vizioso. La pazienza è la virtù dei forti (dicono), la calma… anche! Se temiamo gli squilibrati cerchiamo di non esserlo noi per primi. Un respiro profondo e… scriviamo cose buone!
  8. Non blastare la tua controparte. Sai cosa significa blastare? Vuol dire zittire in modo clamoroso, «asfaltare» il tuo interlocutore sotto una coltre di ironia troppo pesante da sopportare. La discussione si tronca qui: inutile proseguire con chi spara a salve pensando che si tratti di artiglieria pesante.
  9. Resta sul tema. Se cambi discorso dai l’impressione di non sapere e di non voler sapere nulla. Forse, più che darne l’impressione, la tua è una vera e propria ammissione di ignoranza. Resta sul tema, piuttosto impiega il giusto tempo per documentarti. Non usare le carte da poker mentre giochi a briscola.
  10. Ricorda che una discussione dovrebbe sempre essere costruttiva. Le persone che non discutono non crescono, perché non mettono in discussione – guarda caso – le proprie idee. Il web è pieno di gente così sicura di sé da non portare nemmeno uno straccio di argomento, evitando di mettere in ballo anche la più piccola delle proprie granitiche certezze. Sii consapevole che quando scendi in campo non è facoltativo fare fatica. Altrimenti resta pure in panchina… ma non dire di saper giocare!
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Licenza Creative CommonsQuesto articolo è distribuito con Licenza Creative Commons BY-NC: scopri cosa puoi fare con questo articolo.